Tumore prostata
Tumore Vescica
Xagena Mappa
Tumore rene

La radioterapia adiuvante riduce il rischio di progressione biochimica nei pazienti con tumore alla prostata dopo prostatectomia radicale. È stata confrontata la radioterapia adiuvante con quella di s ...


Studi recenti hanno collegato una maculopatia pericolosa per la vista con l'uso a lungo termine del Pentosano polisolfato di sodio ( PPS; Elmiron ). È stato valutato il decorso della malattia nella ...


L'uso dello screening dell'antigene prostatico specifico ( PSA ) per il tumore alla prostata è controverso a causa del rischio di sovradiagnosi e trattamento eccessivo dei tumori indolenti. Sono ric ...


Il momento ottimale della radioterapia dopo la prostatectomia radicale per il tumore alla prostata è incerto. Sono state confrontate l'efficacia e la sicurezza della radioterapia adiuvante rispetto ...


Non è chiaro se la radioterapia adiuvante o di salvataggio precoce dopo prostatectomia radicale sia più appropriata per gli uomini che presentano un tumore alla prostata localizzato o localmente avanz ...


Lo studio prospettico randomizzato in un singolo centro precedentemente pubblicato non è riuscito a mostrare la superiorità nel tasso di fallimento biochimico e/o clinico ( BCDF ) a 5 anni con radiote ...


La cistite tardiva da radiazioni è un effetto avverso del trattamento del tumore con radioterapia nella regione pelvica. I sintomi della cistite tardiva da radiazioni possono essere valutati con il ...


C'è un dibattito in corso sull'efficacia e la tossicità dell'irradiazione dei linfonodi pelvici ( PLN ) per il trattamento di uomini con tumore alla prostata ad alto rischio. Uno studio ha confronta ...


La radioterapia ipofrazionata per il tumore della prostata ha attirato maggiore attenzione grazie alla sua elevata sensibilità alle frazioni di radiazione. Recenti studi che hanno confrontato la rad ...


L'esame delle cartelle cliniche del database dei Veterans Affairs ha mostrato che il trattamento con inibitori della 5-alfa-reduttasi ( 5-ARI ) è associato a tempi più lunghi alla diagnosi e a una mag ...


Il tumore alla prostata è la terza causa di morte per neoplasia negli uomini negli Stati Uniti. Sebbene sia grave, la maggior parte di queste diagnosi non sono terminali. Il rischio ereditario di tu ...


La terapia di deprivazione androgenica ( ADT ) migliora gli esiti di sopravvivenza nei pazienti con tumore alla prostata ad alto rischio ( PCa ) trattati con radioterapia ( RT ). Non è chiaro se que ...


PROSTVAC, una immunoterapia basata su vettore virale, ha prolungato la sopravvivenza globale ( OS ) mediana di 8.5 mesi rispetto al placebo nel tumore prostatico resistente alla castrazione metastatic ...


L'ottimizzazione delle tecniche di radioterapia per il cancro prostatico localizzato può influire sugli esiti del paziente. L'escalation ( l'aumento graduale ) della dose migliora il controllo biochi ...


Alterazioni nei geni di risposta a danno del DNA e riparazione ( DDR ) sono associate ad un aumento del carico di mutazioni e ad esiti clinici migliorati nel carcinoma uroteliale metastatico trattato ...