GSK Infettivologia
Tumore prostata
Forum Infettivologico
Tumore rene

Radioterapia adiuvante versus radioterapia di salvataggio precoce per gli uomini ad alto rischio di recidiva dopo prostatectomia radicale per tumore alla prostata e rischio di morte


La radioterapia adiuvante rispetto alla radioterapia di salvataggio ( sRT ) precoce dopo prostatectomia radicale ( RP ) non ha dimostrato di ridurre la sopravvivenza libera da progressione in studi randomizzati controllati.
Tuttavia, questi studi potrebbero aver mancato di rilevare un beneficio negli uomini con patologia avversa alla prostatectomia radicale, dato che questi uomini erano sottorappresentati e che potevano essere presenti distorsioni come gli immortal time bias.
E' stata esaminata questa possibilità.

È stato valutato l'impatto della radioterapia adiuvante rispetto alla radioterapia sRT precoce sul rischio di mortalità per qualsiasi causa ( ACM ) negli uomini con patologia avversa definita come linfonodi pelvici positivi ( pN1 ) o tumore alla prostata ( PC ) punteggio pGleason 8-10 e malattia che si estende oltre la prostata ( pT3/4 ).

È stato utilizzato un punteggio di propensione al trattamento per ridurre al minimo il potenziale bias di selezione del trattamento durante la stima dell'effetto causale della radioterapia adiuvante rispetto a radioterapia sRT precoce sul rischio di mortalità per qualsiasi causa e un'analisi di sensibilità per valutare l'impatto che le diverse definizioni di patologia avversa avevano sull'aggiustamento del rischio di mortalità per qualsiasi causa per età a prostatectomia radicale, fattori prognostici di tumore alla prostata, sito e uso dipendente dal tempo della terapia di deprivazione androgenica post-prostatectomia radicale.

Dopo un follow-up mediano di 8.16 anni, dei 26.118 uomini della coorte di studio, 2.104 ( 8.06% ) sono morti, di cui 539 ( 25.62% ) per tumore alla prostata.
Dopo aver escluso gli uomini con un antigene prostatico specifico ( PSA ) persistente, la radioterapia adiuvante rispetto alla radioterapia di salvataggio precoce è stata associata a un rischio di mortalità per qualsiasi causa significativamente più basso tra gli uomini con patologia avversa alla prostatectomia radicale quando gli uomini con pN1PC sono stati esclusi ( 0.33; P=0.02 ) o inclusi ( 0.66; P=0.04 ).

La radioterapia adiuvante deve essere considerata negli uomini con pN1 o punteggio pGleason da 8 a 10 e PC pT3/4 data la possibilità che esista una significativa riduzione del rischio di mortalità per qualsiasi causa. ( Xagena2021 )

Tilki D et al, J Clin Oncol 2021 39: 2284-2293

Uro2021 Onco2021 Farma2021



Indietro