Tumore prostata
Tumore prostata
Tumore rene
Tumore Vescica

Progressi e prospettive della terapia mirata e dell'immunoterapia per il carcinoma uracale


Il carcinoma uracale ( UrC ) è una malattia rara e aggressiva. La chemioterapia sistemica mostra un'efficacia limitata nei pazienti con malattia avanzata, mentre la terapia mirata e l'immunoterapia possono fornire un'alternativa ragionevole per popolazioni specifiche.

Il modello molecolare del cancro del colon-retto ( CRC ) è stato recentemente identificato; questa comprensione ha influenzato in modo significativo la gestione clinica del carcinoma del colon-retto in termini di terapia a bersaglio molecolare.

Sebbene alcune alterazioni genetiche siano state associate a carcinoma uracale, non esiste ancora una panoramica sistematica del profilo molecolare di questa rara neoplasia.

L'obiettivo dello studio è stato quello di definire profilo molecolare del carcinoma uracale e identificare ulteriormente i potenziali bersagli per il trattamento personalizzato di questo raro tumore.

È stata effettuata una ricerca sistematica per identificare tutta la letteratura relativa alla terapia mirata e all'immunoterapia nel carcinoma uracale dall'inizio a febbraio 2023.

Un totale di 28 articoli erano ammissibili e la maggior parte degli studi inclusi erano case report e serie di casi retrospettivi.
Inoltre, sono stati identificati 420 casi di carcinoma uracale per analizzare l'associazione tra mutazioni e carcinoma uracale.

Il gene più comunemente mutato nel carcinoma uracale era TP53 con una prevalenza del 70%, seguito da mutazioni KRAS nel 28,3%, mutazioni MYC nel 20,3%, mutazioni SMAD4 nel 18,2% e mutazioni GNAS nel 18%, tra gli altri geni.

I modelli molecolari di carcinoma uracale e cancro del colon-retto sono simili ma distinti.
La terapia mirata, in particolare la terapia mirata ad EGFR, potrebbe fornire efficacia curativa per i pazienti con carcinoma uracale applicando marcatori molecolari specifici.

Ulteriori potenziali biomarcatori per l'immunoterapia di carcinoma uracale sono lo stato di riparazione del mismatch ( MMR ) e il profilo di espressione di PD-L1.
Inoltre, i regimi combinati con agenti mirati e bloccanti del checkpoint immunitario potrebbero aumentare l'attività antitumorale ed esercitare una migliore efficacia nei pazienti affetti da carcinoma uracale con carico mutazionale specifico. ( Xagena2023 )

Zheng Y et al, Front Pharmacol 2023;14:1199395.

Uro2023 Onco2023



Indietro