Tumore prostata
Tumore Vescica
Tumore prostata
Tumore Vescica

Lutezio-177-PSMA-617 per il tumore alla prostata resistente alla castrazione metastatico


Il tumore alla prostata metastatico resistente alla castrazione rimane fatale nonostante i recenti progressi.
L'antigene di membrana specifico per la prostata ( PSMA ) è altamente espresso nel tumore prostatico metastatico resistente alla castrazione.
177Lu-PSMA-617 ( Lutezio-177 PSMA-617 ) è una terapia con radioligando che fornisce radiazioni di particelle beta alle cellule che esprimono PSMA e al microambiente circostante.

È stato condotto uno studio internazionale, in aperto, di fase 3, che ha valutato 177Lu-PSMA-617 in pazienti con carcinoma prostatico metastatico resistente alla castrazione precedentemente trattati con almeno un inibitore della via del recettore degli androgeni e uno o due regimi di taxani e che avevano scansioni di PET con Gallio-68 PSMA, PSMA-positive.

I pazienti sono stati assegnati in modo casuale a ricevere 177Lu-PSMA-617 ( 7.4 GBq ogni 6 settimane per 4-6 cicli ) più cure standard consentite dal protocollo oppure solo cure standard.
Le cure standard consentite dal protocollo hanno escluso chemioterapia, immunoterapia, Radio-223 ( 223Ra ) e farmaci sperimentali.

Gli endpoint primari alternativi erano la sopravvivenza libera da progressione basata sull'imaging e la sopravvivenza globale, alimentate per hazard ratio ( HR ) di 0.67 e 0.73, rispettivamente.
Gli endpoint secondari chiave erano la risposta obiettiva, il controllo della malattia e il tempo agli eventi scheletrici sintomatici.
Gli eventi avversi durante il trattamento sono stati quelli verificatisi non più di 30 giorni dopo l'ultima dose e prima del successivo trattamento antitumorale.

Tra il 2018 e il 2019, in totale 831 su 1.179 pazienti selezionati sono stati sottoposti a randomizzazione.
Le caratteristiche di base dei pazienti erano bilanciate tra i gruppi.

Il follow-up medio è stato di 20.9 mesi.

177Lu-PSMA-617 più le cure standard ha significativamente prolungato, rispetto alle cure standard, sia la sopravvivenza libera da progressione basata sull'imaging ( mediana, 8.7 rispetto a 3.4 mesi; hazard ratio per progressione o morte, 0.40; P minore di 0.001 ) e la sopravvivenza globale ( mediana, 15.3 rispetto a 11.3 mesi; hazard ratio di morte, 0.62; P minore di 0.001 ).

Tutti i principali endpoint secondari hanno favorito in modo significativo 177Lu-PSMA-617.

L'incidenza di eventi avversi di grado 3 o superiore è stata maggiore con 177Lu-PSMA-617 che senza ( 52.7% vs 38.0% ), ma la qualità di vita non è stata influenzata negativamente.

La terapia con radioligando con 177Lu-PSMA-617 ha prolungato la sopravvivenza libera da progressione basata sull'imaging e la sopravvivenza globale quando è stata aggiunta alle cure standard nei pazienti con tumore alla prostata metastatico resistente alla castrazione PSMA-positivo, in fase avanzata. ( Xagena2021 )

Sartor O et al, N Engl J Med 2021; 385: 1091-1103

Uro2021 Onco2021 Med2021 Farma2021


Indietro