Tumore prostata
Xagena Mappa
Tumore rene
Tumore Vescica

L’aumento delle dimensioni della prostata espone a un maggior rischio di sintomi del tratto urinario inferiore presumibilmente dovuti alla iperplasia prostatica benigna


È stato dimostrato che l'aumento di dimensioni della prostata è un fattore di rischio per la progressione dei sintomi del tratto urinario inferiore ( LUTS ) negli uomini che hanno LUTS presumibilmente dovuti a iperplasia prostatica benigna.

Si è determinato se la dimensione della prostata sia un fattore di rischio per i sintomi del tratto urinario inferiore incidenti negli uomini con sintomi lievi o nessun sintomo mediante un'analisi post hoc dello studio REDUCE, a cui aveva arruolato un numero considerevole di uomini ( n=3.090 ) con sintomi del tratto urinario inferiore lievi o assenti ( punteggio IPSS inferiore a 8 [ International Prostate Symptom Score ] ).

L'esito primario era determinare l'effetto delle dimensioni della prostata sui sintomi del tratto urinario inferiore incidenti presumibilmente causati da iperplasia prostatica benigna definita come due valori consecutivi di punteggio alla scala IPSS maggiori di 14 o l’assunzione di qualsiasi trattamento medico ( alfa-bloccanti ) o chirurgico per l'iperplasia prostatica benigna durante tutto il corso dello studio.

Tra gli uomini trattati con placebo nello studio REDUCE, quelli con una dimensione della prostata di 40.1-80 ml avevano un rischio più alto del 67% ( hazard risk, HR=1.67, P=0.001 ) di sviluppare sintomi del tratto urinario inferiore incidenti rispetto agli uomini con una dimensione della prostata di 40.0 ml o valore inferiore.

Non c'è stata alcuna associazione tra le dimensioni della prostata e il rischio di sintomi del tratto urinario inferiore incidenti negli uomini trattati con 0.5 mg di Dutasteride ( Avodart ).

La natura post hoc di progettazione dello studio si è rivelata una potenziale limitazione.

In conclusione, gli uomini con sintomi del tratto urinario inferiore lievi o assenti, ma con aumento delle dimensioni della prostata sono a più alto rischio di sintomi del tratto urinario inferiore incidenti presumibilmente dovuti all’iperplasia prostatica benigna.
Questa associazione è stata contrastata dal trattamento con Dutasteride. ( Xagena2015 )

Simon RM et al, Eur Urol 2015

Uro2015 Farma2015


Indietro