Tumore prostata
Tumore rene
Tumore Vescica
Xagena Mappa

Combinazione di Tamsulosina e Tadalafil versus Tamsulosina o Tadalafil da soli in pazienti con sintomi del basso tratto urinario dovuti a iperplasia prostatica benigna


I sintomi delle basse vie urinarie ( LUTS ) associati a iperplasia prostatica benigna e disfunzione erettile sono i disturbi più comuni dell’avanzare dell'età.

Uno studio prospettico, randomizzato, ha valutato l'efficacia e la sicurezza della Tamsulosina ( Omnic, Pradif ) e di Tadalafil ( Cialis ) nei pazienti con sintomi delle basse vie urinarie da iperplasia benigna della prostata.

Hanno preso parte allo studio 133 uomini che lamentavano sintomi delle basse vie urinarie da iperplasia prostatica benigna.
Quarantacinque pazienti hanno ricevuto solo Tamsulosina 0.4 mg/die ( gruppo A ), 44 pazienti hanno ricevuto Tadalafil 10 mg/die ( gruppo B ); la terapia di combinazione ( Tamsulosina più Tadalafil ) è stata somministrata a 44 pazienti ( gruppo C ).

Dopo un periodo di run-in senza farmaci per 2 settimane, i pazienti sono stati valutati mediante la scala IPSS ( International Prostatic Symptom Score ), IIEF5 ( International Index of Erectile Function ), qualità di vita ( QoL IPSS ), velocità massima di flusso urinario ( Qmax ), volume urinario residuo post-minzionale ( PVR ), parametri di sicurezza prima e dopo 3 mesi di trattamento.

Un miglioramento significativo nel punteggio alla scala IPSS è stato osservato in tutti e tre i gruppi A, B, e C ( rispettivamente, -50.90%, P inferiore a 0.05; -33.50%, P inferiore a 0.05, e -53.90%, P inferiore a 0.05 ).

Il punteggio IIEF5 è aumentato in modo significativo in questi tre gruppi ( 39.28%, p inferiore a 0.05; 45.96%, P inferiore a 0.05 e 60.23%, p inferiore a 0.05, rispettivamente ).

E’ stato anche osservato un aumento significativo della velocità massima del flusso urinario e la diminuzione del volume urinario residuo post-minzionale ( 33.99%, p inferiore a 0.05; 29.78%, P inferiore a 0.05 e 37.04%, P inferiore a 0.05 ) e ( -60.90%, p inferiore a 0.05; -49.45%, P inferiore a 0.05 e -62.97%, P inferiore a 0.05, rispettivamente ).

I punteggi della qualità di vita sono significativamente migliorati ( -73.35%, p inferiore a 0.05; -70.26%, P inferiore a 0.05 e -79.65%, p inferiore 0.05, rispettivamente ).

Gli effetti collaterali osservati sono stati: dispepsia, bruciori di stomaco, mal di testa, mialgia e mal di schiena.
L’interruzione per effetti indesiderati è stata pari al 3.7%.
Nessun partecipante ha sperimentato gravi eventi avversi.

Dallo studio è emerso che nei pazienti con sintomi del basso tratto urinario da iperplasia prostatica benigna, Tamsulosina e Tadalafil, da soli o in combinazione, possono produrre un miglioramento significativo.
E’ stato anche osservato un miglioramento della funzione erettile.
Il miglioramento era maggiore con la terapia di combinazione rispetto alla monoterapia. ( Xagena2013 )

Singh DV et al, J Sex Med 2013; Epub ahead of print

Uro2013 Farma2013


Indietro