XagenaNewsletter
Tumore rene
Genitourinary Cancars Symposium
EAU17

Effetto del cambiamento nello stile di vita sulla attività della telomerasi e sulla lunghezza dei telomeri in uomini con tumore alla prostata a basso rischio


Nell’uomo, la brevità dei telomeri è un marcatore prognostico di invecchiamento, malattia e morbilità prematura.

È stata in precedenza riscontrata una associazione tra 3 mesi di cambiamento complessivo nello stile di vita e aumenti dell’attività della telomerasi nelle cellule del sistema immunitario umano.

I partecipanti allo studio sono stati seguiti per valutare gli effetti a lungo termine.

Lo studio di follow-up ha confrontato 10 uomini e 25 controlli esterni con carcinoma prostatico a basso rischio dimostrato con biopsia e avevano scelto di sottoporsi a sorveglianza attiva.

I partecipanti eleggibili sono stati arruolati tra il 2003 e il 2007 da precedenti studi e selezionati in base agli stessi criteri.

Gli uomini nel gruppo intervento hanno seguito un programma di cambiamenti complessivi nello stile di vita ( dieta, attività, gestione dello stress e supporto sociale ) e gli uomini nel gruppo controllo sono stati sottoposti solamente a sorveglianza attiva.

Sono stati prelevati campioni ematici a 5 anni e sono stati confrontate le lunghezze relative dei telomeri e l’attività enzimatica della telomerasi per le cellule disponibili con quelle al basale, e ne sono state studiate le relazioni con il grado di cambiamento dello stile di vita.

La lunghezza relativa dei telomeri è risultata aumentata dal basale di una mediana di 0.06 unità del rapporto T/S ( Telomere to Single-copy gene ) nel gruppo intervento sullo stile di vita, ma è diminuita nel gruppo controllo ( -0.03 unità T/S; p per la differenza =0.03 ).

Quando sono stati combinati i dati dei due gruppi, l’aderenza ai cambiamenti nello stile di vita è risultata significativamente associata alla lunghezza relativa dei telomeri dopo aggiustamento per età e lunghezza del follow-up ( per ciascun aumento di un punto percentuale nel punteggio di aderenza allo stile di vita, le unità T/S sono aumentate di 0.07, p=0.005 ).

A 5 anni, l’attività della telomerasi è diminuita dal basale di 0.25 unità nel gruppo intervento sullo stile di vita e di 1.08 unità nel gruppo controllo ( p=0.64 ), e non è risultata associata alla aderenza ai cambiamenti nello stile di vita ( rischio relativo, RR=0.93, p=0.57 ).

In conclusione, questo intervento onnicomprensivo sullo stile di vita è risultato associato a un aumento nella lunghezza relativa dei telomeri dopo un follow-up di 5 anni, rispetto ai controlli, in un piccolo studio pilota. ( Xagena2013 )

Ornish D et al, Lancet Oncol 2013; 14: 1112-1120

Onco2013 Uro2013



Indietro